03 Novembre 2020
Salva sul tuo calendario

Corso rapido per affrontare la complessità e la varietà di comportamenti che rendono difficile la gestione quotidiana della classe

di Luigi d'Alonzo

IV Edizione

Iscrizione al corso

Seleziona il numero di partecipanti:
€ 75.00 Disponibile Carrello Iscriviti

Gli alunni delle scuole italiane sono sempre più difficili, soprattutto nelle scuole secondarie, dove i comportamenti problematici degli allievi preadolescenti e adolescenti rappresentano una fonte di grave preoccupazione fra i docenti.

I turbamenti degli insegnanti nel constatare la frequenza dei comportamenti problematici, la loro imprevedibilità, l’aggressività che li accompagna, uniti alla consapevolezza che se mal gestiti rischiano di ingenerare reazioni violente, sollecitano sempre di più una richiesta di aiuto e di consulenza pedagogica e didattica.

Questo corso è stato ideato per rispondere in modo concreto alla necessità degli insegnanti della scuola secondaria di I e II grado che meritano di essere aiutati nel loro duro lavoro con i giovani d’oggi e per contribuire con riscontri chiari e strategie operative e fruibili, sia per prevenire l’insorgenza di comportamenti problematici, sia per gestire e arginare tali comportamenti quando si manifestano.


Il corso si articola in 3 moduli:

  • il modulo 1 descrive che cosa sono i comportamenti problematici, chi sono i ragazzi che li manifestano, quali sono le cause che li scatenano;
  • il modulo 2 descrive come e cosa fare per creare condizioni che prevengano l’insorgenza di comportamenti problematici e come gestire tali comportamenti quando si manifestano;
  • il modulo 3 spiega, attraverso il ricorso a esempi concreti, quali strategie adottare per arginare i comportamenti problematici qualora si manifestino.



Obiettivi

Acquisire conoscenze e competenze su:

  • Quali sono le cause scatenanti dei comportamenti problematici.
  • Quali sono i comportamenti problematici più ricorrenti.
  • Che cosa nutre e favorisce l’insorgenza dei comportamenti problematici.
  • Come l’insegnante può costruire una relazione interpersonale di qualità con i propri allievi.
  • Quali sono gli elementi essenziali per creare legami positivi tra docenti e allievi.
  • Quali strategie utilizzare per creare un clima favorevole all'apprendimento e alla costruzione del gruppo classe.
  • Quali sono i principali modelli di riferimento per la gestione della classe.
  • Quali tecniche utilizzare per favorire un’efficace gestione della classe.
  • Quali sono i comportamenti e le modalità relazionali che possono attivare spirali conflittuali e come evitarli.

  • Come intervenire nei casi di comportamenti problematici lievi, moderati e gravi.


Durata

La durata del corso è stimata in 10 ore di formazione online (comprensive dello studio dei materiali e dello svolgimento delle prove di verifica).

Programma

MODULO 1- Conoscere per intervenire

  • Ragazzi difficili da gestire.
  • Comportamenti problematici a scuola.

MODULO 2- Come e cosa fare per creare condizioni che prevengano l’insorgenza di comportamenti problematici e come gestirli quando si manifestano

  • Creare ponti.
  • Promuovere un clima positivo per stare meglio in classe.
  • Gestire la classe.
  • Quali tecniche utilizzare.

MODULO 3- Come e cosa fare per arginare i comportamenti problematici qualora si manifestino: analisi dei casi

  • Premessa: sul pericolo delle spirali conflittuali.
  • Come intervenire nei casi di comportamenti problematici lievi: che cosa fare, come agire, che cosa evitare.
  • Casi di comportamenti problematici moderati che cosa fare, come agire, che cosa evitare.
  • Casi di comportamenti problematici gravi.


Curatore

Luigi d’Alonzo è Professore Ordinario di Pedagogia Speciale alla Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università Cattolica di Milano, Direttore del “Centro studi e ricerche sulla disabilità e la marginalità” (CeDisMa), Direttore del Corso di specializzazione per insegnanti di sostegno e Direttore dei Master universitari in Didattica e psicopedagogia per alunni con disturbo autistico e per allievi con disturbo da deficit dell’attenzione/iperattività – ADHD-DDAI. È coordinatore della Laurea Magistrale in “Consulenza pedagogica per la disabilità e marginalità” e Coordinatore nazionale dei Direttori dei corsi di specializzazione per insegnanti di sostegno. Si occupa da anni di ricerca sulla gestione della classe, delle sue problematiche e delle sue complesse sfaccettature. È autore di una vasta serie di pubblicazioni sul tema e direttore della rivista scientifica “Italian journal of Special education for Inclusion”. È stato membro del Comitato tecnico-scientifico ministeriale per l’attuazione della legge 170/2010 sui DSA e del Comitato tecnico-scientifico ministeriale dell’Osservatorio permanente per l’integrazione degli alunni con disabilità, nonché Presidente della SIPeS (Società Italiana di Pedagogia Speciale). È Componente della Segreteria Tecnica per le Politiche della Ricerca del MIUR.

Destinatari

Il corso è rivolto a figure professionali che operano in ambito educativo come insegnanti curricolariinsegnanti di sostegno, docenti con funzione strumentale (referenti per BES, DSA, sostegno, disabilità...) e quanti operano come psicologieducatori, terapistipedagogisti.

La frequenza ai corsi di formazione dà diritto al rilascio dell'attestato di partecipazione riconosciuto dal MIUR e valido ai fini della formazione obbligatoria docenti. Tutti i nostri corsi sono riconosciuti dal MIUR e prevedono il diritto di esonero per il personale della scuola in seguito a partecipazione ad iniziative di formazione.

Modalità di attivazione e fruizione

72 ore dopo l'acquisto del corso riceverai le credenziali per accedere alla piattaforma.

Dal momento dell'invio delle credenziali avrai tempo 90 giorni per completare il corso.

Non è necessario fruire delle lezioni del corso in un'unica soluzione, potrai interrompere il corso tutte le volte che vuoi e ripartire da dove ti sei fermato.


Accreditamento MIUR e carta del docente

Il corso, accreditato MIUR, è presente sulla piattaforma S.o.f.i.a. del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca.

Codice identificativo: 42524 - Nome: Gestione delle emozioni - ID: 68277

Puoi acquistare questo corso con Carta del Docente, seguendo le seguenti indicazioni:

  • genera il buono sul sito https://cartadeldocente.istruzione.it scegliendo tra le varie opzioni: Formazione e Aggiornamento - Enti accreditati/qualificati ai sensi della Direttiva 170 2016/2018 e Canale di acquisto: prodotti ONLINE;
  • clicca sul carrello di acquisto dalla pagina del corso ed inserisci i tuoi dati anagrafici e di fatturazione;
  • seleziona come metodo di pagamento carta del docente e inserisci manualmente nell'apposito spazio il codice del buono da te generato.

Quote di partecipazione
  • Iscrizione singola €75* 

*Esente IVA art. 10 com. 20


Modalità di iscrizione
  • Online compilando il modulo di iscrizione ed effettuando il pagamento con carta del docente.
  • Online compilando il modulo di iscrizione ed effettuando il pagamento con carta di credito.Online compilando il modulo di iscrizione ed inserendo gli estremi del pagamento effettuato anticipatamente tramite bonifico bancario (Bonifico bancario intestato a Giunti Psychometrics S.r.l., BNL Ag. 2 Firenze, C/C 2777, Cod. IBAN IT57U0100502802000000002777). Nella causale del bonifico inserire CORSO GESTIONE CLASSE - NOME COGNOME del partecipante


In caso di annullamento del corso la quota versata sarà rimborsata. In caso di mancata partecipazione dell’iscritto per motivi non imputabili a Giunti Psychometrics la quota non potrà essere rimborsata. Attenzione, gli acquisti effettuati con la carta del docente non sono rimborsabili con denaro. Possono essere rimborsati solo con un buono di pari valore per l’acquisto di materiale previsto nella normativa del bonus.


Iscrizione al corso

Seleziona il numero di partecipanti:
€ 75.00 Disponibile Carrello Iscriviti
Contatti

Segreteria organizzativa

055/6236579
segreteria.formazione@giuntipsy.com

Scadenza iscrizioni

03 Novembre 2020

Ricorda la scadenza