Page 82 - GiuntiOS_catalogo2012

This is a SEO version of GiuntiOS_catalogo2012. Click here to view full version

« Previous Page Table of Contents Next Page »

80

manuale + 25 questio-nari

Cheryl Tatano Beck, Robert K. Gable PDSS

POSTPARTUM DEPRESSION SCREENING SCALE

Il più diffuso e attendibile strumento per individuare precocemente i sintomi della depressione post-partum

La depressione post-partum è un fenomeno universale che, secondo le ricerche, colpisce in tutto il mondo circa il 10-15% delle neomamme. La Postpartum Depression Screening Scale

( PDSS ) è il questionario self-report più diffuso e attendibile per individuare precocemente la pre-senza, la gravità e il tipo di sintomi della depres-sione post-partum. Oltre a individuare i soggetti a rischio che possono necessitare di un’ulteriore indagine diagnostica con successivo trattamento, lo strumento fornisce per ogni donna un esaurien-te profilo del complesso dei sintomi personalmen-te sperimentati, facilitando la pianificazione di un trattamento mirato. L’assenza di una diagnosi tempestiva può condurre a gravi conseguenze per madre e figlio, fino alle forme più eclatanti del sui-cidio o dell’infanticidio: per questo motivo l’adat-tamento italiano della PDSS rappresenta un tra-guardo fondamentale per il trattamento della depressione post-partum nel nostro Paese.

CARATTERISTICHE CHIAVE

Test self-report di agevole somministrazione

Sette scale per indagare le diverse dimensioni del disturbo

Forma breve per un rapido screening pre-liminare

STRUTTURA

La PDSS è composta da sette scale di conte-

nuto volte ad analizzare i sintomi distintivi della depressione post-partum:

Disturbi del sonno/Disturbi dell’alimentazione : valuta la percezione della donna di un radicale peggioramento delle proprie abitudini nel sonno e nell’alimentazione;

Ansia/Insicurezza: misura l’ansia, l’insicurezza e la sensazione di essere sopraffatta dal nuovo ruolo di madre;

Labilità emotiva: valuta la sensazione della donna circa l’instabilità delle proprie emozioni e la possibilità di controllarle;

Confusione mentale: valuta la percezione della donna circa le proprie capacità decisionali e di regolazione dei propri processi cognitivi;

Perdita del senso di sé: misura la percezione circa il cambiamento di aspetti della propria iden-tità personale dopo la nascita del bambino;

Senso di colpa/Vergogna: misura il senso di colpa e/o la vergogna relativi alla percezione di non essere una brava madre e ai pensieri negativi sul bambino;

Pensieri suicidari: valuta l’intenzione della donna di farsi del male o di togliersi la vita come unica via di scampo dalla depressione post-partum.

Dal test, inoltre, è possibile ricavare un indice di Risposte incoerenti , che rileva l’affidabilità delle risposte date.

I primi 7 item del questionario costituiscono la

Forma breve della PDSS, una scala ridotta che indica il livello complessivo di sintomatologia depressiva della donna.

UTILIZZO

La PDSS è pensata per essere utilizzata regolarmente su tutte le neomamme per uno screening di routine da parte di ostetriche, pediatri, psichiatri e professionisti che lavorano con le famiglie. La Forma breve può essere utiliz-zata in contesti clinici ad alta affluenza di utenti.

DATA DI PUBBLICAZIONE

2010

EDIZIONE ITALIANA

Vincenzo Caretti, Fiorella Monti, Francesca Agostini e Nicoletta Ragonese

DESTINATARI

Donne fra le due settimane e i dodici mesi successivi al parto

SOMMINISTRAZIONE Forma lunga: 10’ ca.

Forma breve: 2’ ca. Individuale

NUMERO DI ITEM Forma lunga: 35

Forma breve: 7

CAMPIONE ITALIANO

465 donne di età compresa tra i 18 e i 47 anni, tra la terza e la dodicesima settimana successiva al parto (2008-2009)

QUALIFICA RICHIESTA

B2

MATERIALE

94106-U 1 Starter kit € 108,00* 94107-V 25 Questionari autoscoring » 95,00 94108-W 1 Manuale di istruzioni » 33,60*

*IVA assolta dall’Editore

Page 82 - GiuntiOS_catalogo2012

This is a SEO version of GiuntiOS_catalogo2012. Click here to view full version

« Previous Page Table of Contents Next Page »