GADS

Gilliam Asperger’s Disorder Scale

James E. Gilliam

Per la valutazione precoce della sindrome di Asperger

AccediAccedi o Registrati per aggiungere i prodotti al carrello
Acquista prodotto


94291T - 25 Protocolli
€ 75,00 + iva Prodotto disponibile Carrello Acquista
94292U - GADS - Manuale di istruzioni
€ 60,00 Prodotto disponibile Carrello Acquista

* IVA assolta dall'Editore solo per i prodotti contrassegnati con asterisco

DESCRIZIONE

La GADS è uno strumento di screening per individuare la presenza della sindrome Asperger in bambini e adulti con problemi comportamentali; tramite il colloquio con i genitori e i principali caregiver della persona esaminata, è possibile effettuare una diagnosi a partire dai 3 anni di età, permettendo quindi una valutazione tempestiva, fondamentale per stilare un progetto educativo individualizzato.

STRUTTURA


La GADS è composta da 32 item suddivisi 4 subscale.

Interazione sociale: descrive i comportamenti riguardanti l’interazione sociale, l’espressione delle intenzioni comunicative e i comportamenti cognitivi ed emozionali.
Pattern ristretti di comportamento: descrive pattern di comportamento tipici della sindrome di Asperger.
Pattern cognitivi: valuta il linguaggio, le abilità cognitive e di conversazione.
Competenze pragmatiche: indaga l’abilità del soggetto di comprendere e utilizzare il linguaggio in un contesto sociale.

Completano lo strumento un’Intervista ai genitori, che permette al clinico di raccogliere informazioni sugli eventuali ritardi del soggetto nei primi 36 mesi di vita e la sezione Domande chiave, in cui si riassumono le informazioni ottenute durante la somministrazione, assicurandosi di aver raccolto tutti i dati necessari.


CARATTERISTICHE CHIAVE

• Facilità e velocità di somministrazione
• Valutazione di comportamenti specifici, osservabili e misurabili, distinti in aree precise
• Valutazione precoce, a partire dai 3 anni di età

È UTILE PER

  • Effettuare lo screening e monitoraggio clinico per individuare soggetti con sindrome di Asperger
  • Valutare le abilità cognitive e neurocomportamentali del soggetto, facilitando la definizione del Piano Educativo Individualizzato (PEI).

 

C Psicologi iscritti alla sezione A dell'albo professionale
Medici con specializzazioni che prevedano competenze psicodiagnostiche specifiche (psichiatria, neuropsichiatria infantile, psicologia clinica/psicoterapia, neurologia, geriatria, medicina di comunità e delle cure primarie, medicina fisica e riabilitativa)
Docenti universitari, ricercatori, PhD dei settori M-PSI/01-08 e laureati magistrali in psicologia frequentanti corsi di formazione specialistica in psicoterapia
Qualifica richiesta

Destinatari: Genitori e caregiver di bambini (dai 3 anni in poi) e adulti con disturbi del comportamento

Data di pubblicazione: 2011

Somministrazione: 5-10'
Individuale

Composizione: 32 item

Campione: 371 soggetti con sindrome di Asperger (USA)

Curatori edizione italiana: Serenella Grittani, Alessandra Cangini, Franco Nardocci e Raffaella Faggioli

SR008 - ADI-R

ADI-R
Un'intervista per la diagnosi differenziale dei disturbi dello spettro autistico

SR007 - ADOS

ADOS
Il golden standard per la diagnosi dell'autismo

SR012 - TTAP

TTAP
Per valutare soggetti con disturbi dello spettro dell’autismo e predisporne il piano di transizione alla vita adulta

SR009 - SCQ

SCQ
Un modo rapido per effettuare lo screening dei disturbi dello spettro autistico e la valutazione del trattamento

memory peak usage: 20.58 MB