Modifica pagina sezione

Progetto Europeo Erasmus + "Against bubble"



Il bullismo è un fenomeno in continua espansione in tutti i paesi europei. Tuttavia, nonostante i numerosi studi a livello nazionale e internazionale, il controllo e la prevenzione di tale fenomeno è ancora difficile da operare perché, molto spesso, i ragazzi sono restii a denunciare o non hanno gli strumenti adeguati per riconoscere eventuali situazioni di rischio. In particolar modo, tutti i ragazzi con Disturbi dello Spettro dell’Autismo.


I pochi studi sull'argomento mostrano che le peculiarità che caratterizzano questi ragazzi li rendono le vittime ideali, al punto che, rispetto ai ragazzi senza disabilità, hanno 4 volte più probabilità di essere vittime di atti di bullismo.


Per questo motivo si fa sempre più pressante l’esigenza di costruire loro un ambiente inclusivo, sicuro e adatto alle esigenze di tutti.


Con questo Progetto miriamo dunque a prevenire e combattere il fenomeno del bullismo contro i ragazzi con Disturbi dello Spettro dell’Autismo ad alto funzionamento e, in particolare, la sindrome di Asperger, coinvolgendo tutte le figure che fanno parte del contesto di vita dei ragazzi.


L’obiettivo è quello di creare una buona pratica che possa essere adottata da altri paesi europei che non partecipano al Progetto e che possa essere adattata per combattere differenti tipologie di discriminazione.


La nostra speranza è quella di dare un contributo alla realizzazione di una scuola inclusiva, nel pieno senso del termine.


Il Progetto si articola in 4 componenti:


·  uno studio sull'analisi dei bisogni;

·  la pianificazione di attività educative personalizzate rivolte rispettivamente a insegnanti, personale amministrativo, tecnico e ausiliario e genitori di preadolescenti con Disturbi dello Spettro dell’Autismo ad alto funzionamento (e sindrome di Asperger);

·  lo sviluppo di un kit di strumenti per la diagnosi precoce di comportamenti a rischio di bullismo che coinvolgono alunni "blu" con ASD, consentendo una "sorveglianza attiva" dei segnali chiave;

·  un'azione preventiva basata sul coinvolgimento di tutti gli studenti nell'organizzazione di spettacoli teatrali, volti a sviluppare la conoscenza e la comprensione della diversità e (dall'altro lato) la capacità di "riconoscere" gli atteggiamenti di bullismo degli altri ed essere in grado di difendere coloro che ne sono vittime



Per maggiori informazioni:



*
*
*
*
*

Regione *


Professione *


Argomento *


Come possiamo aiutarti?


Il consenso è liberamente espresso ai sensi dell’art 23 del DL 196/03 e dell’Art. 7 del Reg UE 679/16

Ho letto e compreso l’informativa privacy e accetto integralmente i Termini d’uso.

Accetto i trattamento dei dati, per la durata prevista dall’informativa, per restare aggiornato su novità e promozioni dalle aziende di Giunti Psychometrics.

Acconsento a rimanere aggiornato su servizi e iniziative promozionali di società terze.